Non è mai stata dritta la strada per la felicità

Sono cumuli di parole, raccolte a fatica e riordinate per ostinazione. Perché non ho ancora imparato a farmi bastare l’attenzione che mi rivolgo: voglio scriverle, le cose che sento. Non voglio lasciarle incustodite. Il senso, se non ce l’hanno, imparano a trovarlo da sole. O lo trovi più tardi, quando […]

Share on FacebookShare on Twitter+1Share on TumblrShare via email